Login

Pin It

Poesia di Guillaume Apollinaire
I colchici

Il prato è velenoso ma bello in autunno
Le mucche pascolandovi
Lente vi s'avvelenano
Vi fiorisce colore d'occhiaia e di lillà il colchico
I tuoi occhi sono come quel fiore

Violastri come il livido che li cerchia e l'autunno
E lenta la mia vita per loro s'avvelena

Arrivano fracassoni da scuola i ragazzini
Incasaccati di panno e suonando l'armonica
Colgono le freddoline che sono come madri
Figlie delle loro figlie e color delle palpebre
Che batti come i fiori batte il vento demente

Il mandriano canta dolcissimamente
Mentre per sempre il prato mal fiorito da autunno
Abbandonan muggendo le mucche lentamente

Pin It

Commenti