Login

Poesie di Gianluigi Redaelli

Poesie di Gianluigi Redaelli. 

Sono nato il 16 Aprile 1943 a Varese, dove era sfollata la mia famiglia d’origine milanese. Animato da un’incessante ricerca esistenziale sono passato attraverso le più disparate esperienze e filosofie di vita, viaggiando da Nord a Sud per approdare infine in Sicilia, dove vivo ormai da più di quarant’anni.

Ho avuto anche varie esperienze di tipo redazionale in riviste e periodici.  M’interessa sia la poesia che la narrativa. Ho partecipato a vari concorsi, vincendone qualcuno e sono stato inserito in più di 50 antologie, sono presente in vari siti web.  Ho un blog che non riesco a gestire come vorrei www.gianrelli.blogspot.com

Passati i settanta ho rotto gli indugi e mi sono auto pubblicato con “Il Mio Libro-Kataweb” due libri, uno di poesia e l’altro di racconti. Ora molto impegnato a far conoscere il mio libro “Però quante ne ho passate!” di cui alcune recensioni:

“Interessante esempio di romanzo autobiografico, a tratti poetico, con innesti sotto forma di diario, Però, quante ne ho passate! si configura come ottimo prodotto letterario…”

Il racconto di una graduale presa di coscienza di un giovane della piccola borghesia attraverso molteplici esperienze formative. Gustoso diario dei giorni di naja (servizio militare); problematiche sentimentali dovute a educazione repressiva; esperienze di droghe leggere; viaggio in autostop e in oriente; il 68 e seguenti; attività varie e amici illustri; vita in comunità; arrivo in Sicilia, il Belice post terremoto…”

“Un uomo che si mette a nudo, che racconta quello che adesso del passato è di moda: lottare per un ideale, crederci, fino all’inverosimile.

Infatti, benché molto personale, ci sembra in grado di raccontare, in maniera appunto originale, un ampio scorcio della nostra storia recente”

I libri di Gianluigi Redaelli su eracle e su amazon

Commenti

Potrebbero interessarti