Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Gabriele
Buon compleanno

Buon compleanno a te giampiero!
A chi, fai gli auguri ooh Signore?
Ahimè, no, non sono per me!
Io son felicemente morto delegato
fantasma di fantasia sulla terra ancora
in parte vampiro per la "malincronica vita mia".
io son deceduto nel particolare della morte
… di mio padre.
In un frangente, il tempo di vivere una vita
non vissuta da rivitalizzare, mi scontro
con i loro sconti di pena al rialzo da patire
per l'eterno indefinito sono un impazzito,
per il bene familiare.
Nel malaffare percepisco radicata rabbia solo
al sentir il mio timbro di voce c'è una epidemia
di proiettili di male parole sono bombe
con bersaglio, la mia tenue tranquillità.
Ooh Dio forse nella paura, con il panico
mentale che assale, sono desid'erosi
d'un disgraziato che vada al suicidio, i parenti
di infermieri e familiari che andassero a fare,
in culo, un corso accelerato d'umanità.
Per sfatare l'inutilità del disabil paziente,
per nessun marionetta o parafulmine è
per essere trattato male da altri, non siamo
gli arresi per gli accesi per caso.
Quando io nell'insana situazione, con il
freddo alle calcagna del cuore
non posso scaldare l'aanima è un gelato
estivo che cerca la primavera,
per gustar della vita nuova.

Potrebbero interessarti