Poesie di Emilio Villa

-Emilio Villa (Affori, 21 settembre 1914 – Rieti, 14 gennaio 2003). Dal 1936 è stato in rapporto con le avanguardie artistiche, ma emarginato nel clima culturale del Fascismo ha preferito dedicarsi alla filologia semitica e paleogreca, pubblicando presso un editore romano traduzioni dell'assiro, dall'ugaritico, e dal greco. Ha tradotto l'Odissea, Lucrezio Saffo. Ha commentato alcuni dialoghi di Platone negli anni 1940 e 1941, e il Cantico dei Cantici.
Leggi le poesie di Emilio Villa.