Login

Pin It

Poesia di Edoardo Ferrero
Corpo e mente

Dove volesse andare forte il vento

Ululando tra i rami 

In corsa verso su, al sommo del monte

Spazzando brevi i piani

Non era semplice sapere, intuire

Che di brine i ricami

Dalle aspre rocce sembrava strappare 

E senza sforzo le mani.

Più che difficile, fu pauroso 

Scoprire il nascosto 

Si che fu duro reggere l'ansioso

Pensare al percorso

Che ci aspettava superato il bosco

Quando oltre ai primi ghiacci

Sotto quel cielo, scuro, freddo e fosco

Mai d'avventura sazi

Saremmo andati verso l'aspra vetta

Freddo e livido monte

Dove più dura la fatica aspetta

Azione di corpo e mente.

Pin It

Commenti