Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/poesia-di-tony-basili-ce-l-han-tosto.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvcG9lc2lhLWRpLXRvbnktYmFzaWxpLWNlLWwtaGFuLXRvc3RvLmh0bWw=
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Tony Basili
    Ce l'han tosto

    Lo sanno bene che son figli di puttana
    ma solidali si tengono ogni posto
    e se ne ridon pur della befana
    perchè dicono che ce l'han tosto
    e intorno lascian pur qualche banana
    che vi scivoli chi arriva di nascosto.
    E tu che fai? Il pirla e te li tieni!|
    Ché ti ritrovi moscio pure il cervello
    ed allora lo sbatacchi e te lo meni
    perchè sia come di lor un vero uccello
    ma poi senza pensare te ne vieni
    pensando pure a lor come un budello.
    E tu li vedi però quanta spocchia
    mostran quando sono in televisione,
    Proprio tutti, son d'una parrocchia,
    ed a dar loro retta, sei un fregnone,
    pensa di lor come d'una ranocchia
    gonfiarli, canna al cul, com'un pallone.
    E stanno lì a decidersi gli aumenti
    e non gli frega che che sei senza famiglia
    e lor fan con le tasse quattro palmenti
    e tu vai in miseria,un canchero li piglia,
    e state con mamma, a casa, da dementi,
    che la precarietà questo ti consiglia.
    Chissà quando si farà un quarantotto
    con questi cialtroni che ci fanno il culo
    la storia insegna che faranno il botto
    s'ha da esser pazienti e tosti come il mulo
    ma infine necesse est che lascino il fagotto
    e non ci prendano più come il cuculo.

    5.11.14

    Commenti

    Potrebbero interessarti