Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/che-foga-104-tony-basili.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvY2hlLWZvZ2EtMTA0LXRvbnktYmFzaWxpLmh0bWw=
    it-IT

    Valutazione attuale: 3 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
     

    Che foga! (104) -
    di Tony Basili


    Tu vuoi parlare con me ogni momento E infuochi la cornetta di sospiri E ti sento vagare con sgomento Quando nel letto sei sola e ti rigiri E m’invidi che sono su questi monti Che hai lasciato per trovar la pace, Ma quando poi lontano ti racconti Comprendi che nel languore poi si giace E pensi che un giorno, chissà quando, Potrai abbandonarti tra le mie braccia Ma è così sfumato questo incanto Che se apri gli occhi non ne vedi traccia. Povera cara, mi fai tanta tenerezza E penso che m’hai sopravvalutato, Io sono sul monte tra la fredda brezza ma vorrei un amore meno concitato.
    24.9.08

    Commenti

    Potrebbero interessarti