Login

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Antonino Schiera
Il Muro

Quel muro collassò tutti i suoi desideri di rimanere bimbo.
Man mano che cresceva distaccava ciò che il fato volle fosse unito.

Si chiedeva se fosse realtà o solo un sogno.
Con le sue esili gambe di cerbiatto doveva affrontare il mondo.

Fatto di codardia ma anche di scoperte ed esplorazioni.
La mamma lo tenne a se con i suoi occhi imploranti.

Ancora per un attimo gli strinse le mani.
Il muro cresceva tra tonfi e martellate.

Il ciclo vitale vuole che questo accada.
Gravida di dolore la mamma lo restituì al mondo.

Tra le pieghe ed i rivoli di una lacrima.
Lo vedeva espandersi verso la madre terra.

Commenti

Potrebbero interessarti