Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

passi
Poesia di Andrea Calcagnile 

Silenzio greve della notte

Vita mia,
qualsiasi cosa non mi basta,
gioire vorrei
nel silenzio greve della notte
oscura e impavida.
Un bicchiere non è niente,
ma un bicchiere riempito più volte
è la specialità del mio benessere.
Inebriato penso e passeggio,
mi sembra di essere in cielo
ove regna la pace
e una strana bellezza
che su questo pianeta non esiste.
Sono giocondo e felice.
Ma quando la sensazione inebriante cessa
il silenzio greve della notte
mi assale e mi assilla,
e le mie paure mi distruggono.