Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Alessandro Poerio
Conforto

Vieni, e fidente posa
In quest’anima mia che ti comprende,
L’anima dolorosa.
Parla o taci, qual vuoi,
Sempre, o gentile, intende
Il mio dolore antico i dolor tuoi.

Se tra la vana gente
T’aggirasti gran tempo assai più solo
Che il deserto silente,
Se il riso di Natura
Non ti fu tregua al duolo,

Anzi parve insultar la tua sventura;
Vieni, o gentil, deh vieni,
E sentirai se alquanto il divinato
Tuo cor si rassereni,
E pel tuo duolo istesso
Più caramente amato,
Benedirai della pietà l’amplesso.

Leggi le Poesie di Alessandro Poerio