08242017Gio
Last updateMer, 23 Ago 2017 6pm

Poesie 25 Aprile

Poesia di Giuseppe Ungaretti - In dormiveglia


Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

trincea
Poesia di Giuseppe Ungaretti

In dormiveglia

Assisto la notte violentata.
L'aria è crivellata
come una trina
dalle schioppettate
degli uomini
ritratti
nelle trincee
come le lumache nel loro guscio.
Mi pare
che un affannato
nugolo di scalpellini.
batta il lastricato
di pietra di lava
delle mie strade 
ed io l'ascolti 
non vedendo 
in dormiveglia.

Da L'allegria

Il Poeta rintanato nella trincea come una lumaca entro il guscio al par dei compagni cade dal sonno ma non può dormire, tanto l'aria è crivellata da una rabbiosa incessante fucileria. E così stando, ha l'impressione di un esercito indiavolato di scalpellini
che nelle strade della sua città battano rabbiosamente il lastricato di pietra di lava ed egli lo stia ascoltando, senza vedere, in uno stato di dormiveglia.

Leggi le Poesie 25 Aprile

Ti possono interessare anche le Frasi 25 Aprile


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su info