Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 


Arlecchino, maschera di carnevale

Maschera di Arlecchino 

di R. Simoni
Arlecchino

Di dove viene? Da Bergamo. Intendiamoci bene: non è che a Bergamo sia nato un omettino come lui, con quel testone fuligginoso e tondo e quelle setole di sopracciglia sopra due buchetti lucidi e neri, che gli fan da occhi; né a Bergamo usarono mai vestiti come quello che egli indossa, tutto quadrettini rossi, bianchi, gialli, turchini.
Ma dal buonumore bergamasco fu donato al teatro questo buffissimo tipo di servo, di facchino, di vagabondo che tutti i paesi del mondo hanno amato e festeggiato in fondo è un gran bonaccione. anche quando vuoi imbrogliare.
L'imbrogliato è sempre lui.
Colpa della sua ignoranza, non dovuta, ohimé, a negligenza personale, ma al fatto che mentre andava a scuola, una vacca gli ha mangiato i libri.

TAGS:

Commenti

Potrebbero interessarti