Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

autunno crepuscolo
Racconto di Bruno Cicognani

Paesaggio autunnale

La strada esposta a mezzogiorno - siepi di sànguine, basse, e di cipressi mozzi rasati; ogni tanto un cancello, una casa di contadino che comincia a suzzar l'umido: - la strada dell'autunno che dopo la vendemmia è precipitato in miseria, non ha che i bei - colori gialli e rossi delle foglie: così belli! peccato che sia per poco: è cominciato lo sparpaglìo;  - e nei poderi bruni. la terra preparata per la semina: presso la strada luccican  gli ulivi e lontano la nebbia turchinìccia sfuma i contorni dei poggi.

La scena si svolge come in una carrellata cinematografica: dalle siepi rosseggianti, alle case dei contadini, alle foglie gialle e rosse del viale, l'occhio spazia via via sui
campi bruni e sugli olivi argentei fino a perdersi nello sfumato colore azzurrino dei colli, avvolti dalla prima nebbia autunnale.
Come si può notare  ogni scrittore dipinge con parole proprie il paesaggio che osserva e ne coglie par ticolari diversi, secondo la propria sensibilità.

Commenti

Potrebbero interessarti