Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Tommaso Stigliani -
Rivalità di fiori -

Il giglio ama la rosa,
Ed ella lui non sdegna;
ma più inchina al giacinto,
sol perché quello un "ahi" mostra dipinto.
Ecco lite amorosa
fra 'l giacinto ed il giglio.
L'un dice: "Io son vermiglio,
Com'è la bella sposa".
L'altro dice: "Io son pallido in sembiante,
com'esser dee l'amante".
Ella si sta tra l'uno e l'altro fiore
ad udir con rossore;
poi lor concede a ciascheduno un bacio,
quasi volendo dir: "Nessuno escludo;
siami il giacinto sposo, e 'l giglio drudo".