Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

giornata del risparmio
31 Ottobre giornata del risparmio
La natura insegnò il risparmio

di W. Durant

Il cane che seppelliva l'osso che neppure un appetito canino poteva finire, lo scoiattolo che raccoglieva noci per un ulteriore festino, le api che
riempivano il favo di miele, le formiche che accumulavano provviste per un giorno di pioggia furono tra i primi ispiratori della civiltà...

Cosi l'uomo incominciò ad essere umano quando dall'incertezza della caccia passò alla maggior sicurezza e continuità della vita pastorale.
La natura ancora insegnò all'uomo l'arte di accantonare provviste, la virtù della prudenza, il concetto di tempo.
Osservando ancora i picchi che ammassavano ghiande negli alberi, e le api che accumulavano provviste negli alveari, l'uomo concepi - forse dopo millenni di stato selvaggio imprevidente - l'idea di costituire una riserva di viveri per il futuro.
Trovò modi per conservare la carne; ancor meglio costrui granai protetti dalla pioggia, dall'umidità, dai parassiti, dai ladri e vi ammassò i viveri per i mesi piu improduttivi.
A poco a poco comprese che l'agricoltura poteva offrire una riserva di cibo migliore e piu sicuro della

caccia.

Commenti

Potrebbero interessarti