Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-marta-ghironi/poesia-di-marta-ghironi-torna.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktbWFydGEtZ2hpcm9uaS9wb2VzaWEtZGktbWFydGEtZ2hpcm9uaS10b3JuYS5odG1s
    it-IT

    Valutazione attuale: 4 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
     


    Poesia di Marta Ghironi - Torna

    Tu sei come il vento
    freddo o caldo...
    Avvolgente e destabilizzante.
    Ho amato ogni tua parola...
    Ho amato l'energia splendente del tuo viso.
    La luce nei tuoi occhi,
    quella fiammella di vita che squarciava l'inverno
    e trasformava il gelo in estate...
    Dove sei? Dove sei creatura?
    Ti ho smarrito nell'insidia del novembre
    mentre l'inverno mangiava l'autunno
    ed il mio cuore veniva inghiottito dal terreno,
    nelle mie paure ...
    Ho amato i tuoi polsi segnati...
    Ho amato la tua follia, la tua testa piegata ...
    Ti ho dormito a fianco, pur sentendomi sola...
    Ti ho perso nei boschi di Roma,
    ti ho smarrito nei pleniluni invernali ...
    Dove sei tu, mio uomo, unica ragione, sorriso
    eterno amico?
    Dov'è quell'uomo idealista e coraggioso?
    Dov'è la tua vita?
    Io guardo il cielo cercando la luna
    satellite amico,
    raggio splendente nella notte a me familiare ...
    Prego ogni sua emissione energetica
    affinchè si propaghi e a te giunga ....
    Affinchè tu ritorni,
    amore,
    l'uomo che eri ...
    L'uomo che amavo,
    pietra miliare della mia felicità,
    mentre adesso ne sei pietra tombale.

     

    Commenti

    Potrebbero interessarti