Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

vecchio
Poesia di Elpido Jenco

Vecchi

Vecchi guardano taciti al tramonto
ove, ricordo del sommerso sole,
un lascito di luce ancor vacilla.
Rabbrusca l'aria; umido, a poco a poco,
piove un cielo di cenere dall' alto,
dopo il giorno d'autunno, e oscura il mondo.
I vecchi curvi fissano al ponente.
Ancora un sole! sembra che tentenni
già qualche capo sul tuo tronco antico.
E in me saetta un brivido: ché scorgo
calar la notte d'ombra spaurita
su quei lembi deserti della vita.

Da Essenze

L'Autore fissa lo sguardo su alcuni vecchi che, immoti e pensosi, assistono agli ultimi riflessi di luce nel grigiore del tramonto mentre l'aria si va facendo sempre più fredda e il cielo più scuro. Un velo di tristezza è sceso sui loro volti, perché in quel tramonto
essi hanno visto simboleggiato il loro ormai non lontano migrar dalla vita. E il Poeta ne prova un'immensa pietà.