Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

mare
Poesia di Elisa Orfeo
Lo scialle

"Ho preso il mio scialle di lana
e sono scesa giù a passeggiare sul molo quella notte:
non riuscivo a dormire.
Ci avevo messo qualche goccia del tuo profumo,
ti sentivo......!!!!!!! DIO !!!!!
Come mi mancavi.
Il vento era gelido e soffiava lievemente sui miei capelli,
quasi accarezzandoli.
Sentivo le onde del mare
infrangersi sugli scogli accavallati a ridosso del molo.
I miei pensieri erano come foglie secche
che svolazzavano nella mia mente.
Faceva freddo molto freddo,
ma io camminavo lentamente
come se tu dovessi arrivare da un momento all'altro.
Ti ho aspettato invano...
ero arrivata alla fine del molo
e da lì mi soffermai a guardare il mare...
Tra poco è l'alba:
ho pensato !!!!!
Mentre mi avvolgevo il corpo,
con il mio scialle di lana...
che tu mi avevi regalato,
respirando ancora una volta l'odore delle gocce
del tuo profumo che io ci avevo messo."