Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Alberto Nicola Giulini

Perché

sopravvivo?

Si vede che gli dèi 

non mi amano abbastanza

(come sostenevano

gli antichi greci,

viceversa sarei

morto giovane, schiantàto in uno stagno

per qualche disastrosa guerra dei nervi  -

dentro lo stesso sangue sparso

negli scomparti del karma) -

Specie estinta

del 'mitico legislatore'

figlio di Leda e il Cigno:

fui concepito pallida ombra redenta

dai migliori tra i maledetti.

 

Non è che in seguito potessi continuare a fare ciò che... -  Ed i cortisonici terapici sono stati quindi per lunghi anni le uniche pastiglie che potevo sorbire per tenermi a galla.