04302017Dom
Last updateGio, 27 Apr 2017 10pm

Lavoretti di Pasqua

Lavoretto di Pasqua - Come colorare le uova di Pasqua


Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Lavoretti di Pasqua poesie report on line 
Lavoretti di Pasqua
Uova di Pasqua

Uova di pasqua
Le uova di Pasqua risalgono, forse, ad antichissimi simboli pagani, indicanti l'avvento della primavera. La colorazione delle uova, quindi, è un'arte remota e in alcuni paesi viene praticata con vero senso d'arte e con tecniche varie. Descriveremo ora vari modi di trattare le uova per abbellirle, eservirsene come decorazione e per farne piccoli regali.

Colorazione delle uova 
1)
Pittura con colori ad acquerello o matite colorate. Si assoda l'uovo e poi lo si dipinge ccn motivi ornamentali varii. Se il guscio d'uovo non prende il colore lo si strofina prima con un poi d'aceto o acqua salata.

2)
Colorazione naturale. Per ottenere delle uova colorate dal giallo chiaro al bruno rossastro, si prendono le foglie dorate delle cipolle e si lessano.
Il Iiquido ottenuto viene passato attraverso un setaccio e le uova vi vengono immerse, e, secondo la tonalità che si vuoi dare, vengono cotte da 5 a 10 minuti.
La maggiore o minore intensità di colore si ottiene secondo il maggiore o minore tempo di cottura delle foglie prima e delle uova poi.
Con gli spinaci si colorano le uova, procedendo nel medesimo modo, in verde; e con le barbabietole in rosso.
3) Colorazione artificiale. Si ottiene colorando le uova con colori appositamente fatti e in vendita nei negozi.

Disegni sulle uova con la cera - Con l'aiuto di una penna o punta di spillo di vetro, fissata ad un manico, si passa la cera fluida sull'uovo sodo, bianco,
secondo un disegno prestabilito. Poi si colora l'uovo, mettendolo a bagno in una soluzione colorata, fredda o tiepida, naturale o artificiale.
Alla fine si riscalda l'uovo e si porta via la cera. L'uovo si presenterà bello, lucido e disegnato in bianco. Si può con questo sistema decorare un uovo a tre colori.
Dopo averlo disegnato con la cera si mette a bagno in una soluzione di colore chiaro. Su questo uovo così colorato in chiaro si disegnano altri motivi
con la cera e poi si immerge l'uovo in un colore più oscuro. Alla fine si riscalda l'uovo: la cera si scioglierà e l'uovo resterà colorato a tre colori.
Decorazione con applicazione di fiori e ritagli - Si prendono fiori, foglie, fili d'erba,. o ritagli di carta e si applicano con l'acqua all'uovo già assodato.
Poi si avvolge il tutto con un pezzo di garza, legandovela intorno strettamente e si immerge l'uovo così confezionato nel colore. Tirato fuori l'uovo, si tolgono
tutte le applicazioni e sulla buccia resteranno in bianco i negativi.

Uova come vasi da fiori - Un simpatico ornamento per la tavola di Pasqua può essere quello dato da ucva usate come vasi da fiori. Si taglia via, con una
forbice appuntita la parte superiore dell'uovo e lo si pulisce bene internamente ed esternamente. Le uova così confezionate si possono disporre,
facendole sostenere da un cartoncino a cui siano stati fatti tanti buchi quante sono le uova, o facendo alle uova dei singoli piedistalli.
Per fare questi ultimi si prende un foglio di cartoncino quadrato di circa 10 cm. di Iato. Vi si fa al centro un taglio a croce abbassando le punte vi si infila l'uovo.
Un altro tipo di piedistallo lo si fa ritagliando da un cartoncino circolare una stella. AI centro di questa si fanno dei tagli e alzando le punte si ha il piedistallo.

 Facce di animali e di persone -1) Elefante. Tingere l'uovo in grigio chiaro.
Ritagliare le orecchie e la proboscide su un cartoncino grigio, e incollarle sull'uovo. Dipingere gli occhi.
2) Pulcino. Tingere l'uovo in giallo chiaro. Ritagliare il becco da un cartoncino arancione e incollarlo sull'uovo. Dipingere gli occhi.
3) Coniglio. Lasciare l'uovo bianco. Ritagliare le orecçhie in cartoncino bianco e tingerle da una parte in rosa. Attaccarle e dipingere occhi e musetto. Attaccare i baffi.
4) Bambina. Con carta crespa o lana fare delle treccine e su cartoncino ritagliare la falda del cappello. Incollare e dipingere il volto.
(Con questo sistema si possono fare molte altre facce). La faccia della bambolina la si può appoggiare su un sostegno confezionato con carta crespa, come se
fosse un vestito e le braccia possono essere di fil di ferro ricoperto di carta.

Sostegni per uova - Si ritaglia un cerchio da un cartoncino. Si taglia via da questo cerchio un cerchio centrale. Poi si fa un taglio laterale e con un po' di colla o nastro adesivo, secondo la grandezza dell'uovo, si incollano sovrapponendoli ai due Iati divisi dal taglio, in modo da formare come un collare, che si può decorare e ritagliare in vari modi.
.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su info