Login

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Frasi dei film, frasi celebri film, frasi belle dei film
Frasi Film famosi, citazioni film, citazioni 
famose dei film

le iene
FRASI FILM

LE IENE
Frasi e citazioni del Film Le Iene
Le più belle frasi del Film Le Iene

Mr. Brown: Ve lo dico io di cosa parla "Like a Virgin". Parla di una ragazza che rimorchia uno con una fava così! Tutta la canzone è una metafora sulla fava grossa.
Mr. Blonde: No, macché, parla di una ragazza vulnerabile perché se la sono sbattuta di sopra e di sotto, ma poi incontra un tipo sensibile e...
Mr. Brown: Nonononono, mammoletta, queste sono cazzate per turisti!
Joe [sfogliando una rubrica]: Toby? Toby? Chi cazzo è Toby?
Mr. Brown: "Like a Virgin" non parla affatto di una ragazza sensibile che incontra un bravo ragazzo. Quella è "True Blue", sì, è così, su questo non ci piove.
Mr. Orange: E qual è "True Blue"?
Eddie: Non conosci "True Blue"? Cristo, è stato un successo per Madonna. Allora non segui la Top Ten, se non sai nemmeno cos'è "True Blue".
Mr. Orange: Senti, stronzo, ho solo chiesto come fa. Non vorrai mica spappolarmi il cazzo se non sono un fan di Madonna, no?
Mr. White: Per me può anche andare a cagare.
Mr. Blue: A me piaceva all'inizio quando cantava "Borderline". Ma da quando è entrata nella fase "Papa don't preach" non la seguo più.
Mr. Brown: E basta, così mi fate perdere il filo. Non mi ricordo più. Che stavo dicendo?
Joe: Toby la cinesina? Come faceva di cognome?
Mr. White: Che roba è quella?
Joe: È una vecchia rubrica, l'ho trovata in un cappotto che non mettevo da secoli. Come si chiamava?
Mr. Brown: Ma che cazzo stavo dicendo?
Mr. Pink: Hai detto che "True Blue" parla di una ragazza sensibile che conosce un bravo ragazzo, invece "Like a Virgin" è una metafora della fava grossa.
Mr. Brown: Ah sì. Ve lo dico io di che parla "Like a Virgin". Parla di una figa che scopa come una matta a destra e a sinistra, giorno e notte, mattina e sera. Cazzocazzo cazzocazzo cazzocazzo cazzocazzo cazzo.
Mr. Blue: Quanti cazzi fanno?
Mr. White: Una marea!
Mr. Brown: Finché un bel giorno incontra un tipo cazzuto alla John Holmes e allora vai alla grande! Cioè, uno che con l'attrezzo ci scava i tunnel, come Charles Bronson ne La grande fuga. Lei ci da dentro come una maiala, finché sente una roba che non sentiva da un secolo: dolore... Dolore. Le fa male! Le fa male... Non dovrebbe, perché la strada e bell'e che asfaltata ormai, ma quando il tipo la pompa, le fa male. Lo stesso dolore che sentì la prima volta, capite? Il dolore fa ricordare alla scopatrice folle le sensazioni di quando era ancora vergine... E quindi, "Like a Virgin"!
Mr. Blonde: Ehi, Joe, vuoi che gli spari?
Mr. White: Cazzo, se mi spari solo in sogno è meglio che ti svegli e mi chiedi scusa!
Joe: Bene, allora io pago il conto, voi mettete la mancia. Un dollaro a testa dovrebbe andar bene. [Rivolto a Mr. White] E tu quando torno voglio la mia rubrica.
Mr. White: Mi dispiace, adesso è mia.
Joe [a Mr. Blonde]: Ehi, forse ho cambiato idea: spara a questo pezzo di merda. [ridono]
Eddie: Ok, tirate fuori un po' di grana per la signorina. [Tutti tirano fuori un dollaro tranne Mr. Pink] Andiamo, tira fuori un verdone.
Mr. Pink: Naaa, non do mance.
Eddie: Non dai mance?
Mr. Pink: No, non ci credo.
Eddie: Non credi nelle mance?
Mr. Blue: Sai quanto guadagna una cameriera? Un cazzo di niente.
Mr. Pink: Ma non mi dire. Allora perché non se ne va? [Mr. Blonde ride]
Eddie: Neanche un Ebreo avrebbe il coraggio di dire una cosa del genere. Nono, fammi capire. Allora tu non dai mai la mancia?
Mr. Pink: No, perché la società mi dice di farlo. Cioè, la mancia la lascio se proprio se la meritano. Se proprio si impegnano al massimo, lascio un piccolo extra. Ma lasciarla così solo perché si deve è una stronzata. [Eddie ride] Voglio dire, non fanno nient'altro che il loro lavoro.
Mr. Blue: Sì, ma questa è stata gentile.
Mr. Pink: Sì, d'accordo, ma che ha fatto di speciale?
Mr. Blue: E che doveva fare, succhiarti l'uccello sotto il tavolo? [Mr. Brown ride]
Eddie: Io le darei più del 12%.
Mr. Pink: Insomma, ho ordinato il caffè, giusto? Siamo qui da un sacco di tempo e mi ha riempito la tazza solo 3 volte. Io voglio che me la riempia almeno 6 volte.
Mr. Blonde: 6 volte, eh? E se avesse altri cazzi per la testa?
Mr. Pink: Una cameriera non dovrebbe avere altri cazzi per la testa.
Eddie: Scusa tanto, Mr. Pink, ma l'ultima cosa di cui hai bisogno ora è un altro caffè. [Mr. Brown ride]
Mr. Pink: Santo Iddio, ma queste ragazze mica se la passano male. Prendono il minimo sindacale. Anch'io una volta ho lavorato al minimo sindacale ma non ero tra i fortunati che la società considera degni di mancia.
Mr. Blue: Te ne freghi che contino sulle mance per vivere.
Mr. Pink [sfregando il pollice e l'indice della mano]: Lo sai cos'è questo? È il più piccolo violino del mondo che suona solo per le cameriere.
Mr. White: Tu non sai nemmeno di che cosa stai parlando. Si fanno un culo come una casa. È un mestiere duro il loro.
Mr. Pink: Lo è anche lavorare da Mc Donald's, ma lì non lasci la mancia, vero? E perché, non servono anche loro da mangiare? Ma la società dice "a questi devi lasciare la mancia, a questi altri niente mancia". Puttanate.
Mr. White: Fare la cameriera è il mestiere più diffuso tra le ragazze che non hanno titoli di studio in questo paese. È il lavoro che praticamente ogni donna può fare e camparci anche, e questo solo per via delle mance.
Mr. Pink: ..E chi se ne fotte. [Mr. Brown ride]
Mr. Brown: Che stronzo.
Mr. Pink: Voglio dire, mi dispiace che il governo tassi le mance, è una puttanata, ma non è colpa mia! Lo so che le cameriere appartengono a una di quelle categorie che lo prendono sempre in culo dal governo e se ci fosse una petizione contro la tassazione delle mance, io la firmerei. Se si dovesse votare voterei, ma non voglio seguire la corrente. In quanto alla stronzata delle ragazze che non hanno titoli di studi, che imparino a battere a macchina, perché se si aspettano che paghi io l'affitto per loro, stanno fresche!
Mr. Orange: Mi ha convinto, mi riprendo il mio dollaro.
Eddie: Ehi! Lascia lì i soldi. [Mr. Orange rimette i soldi a posto con una smorfia]
Joe: Signori, la ricreazione è finita. Un momento. Chi non ha messo il suo dollaro?
Mr. Orange: Mr. Pink.
Joe: Mr. Pink? E come mai?
Mr. Orange: Non lascia mance.
Joe: Non lascia mance? Che vuol dire non lasci mance?
Mr. Orange: Non ci crede...
Joe: Sta' zitto... Come sarebbe a dire non ci credi? Avanti, tira fuori un dollaro, pidocchioso di merda. Te l'ho pagata io la colazione.
Mr. Pink: D'accordo, solo perché hai pagato tu il pranzo, ma normalmente non lo farei.
Joe: Me ne sbatto di quello che faresti normalmente. Adesso sganci un dollaro come tutti gli altri. [a Mr. White che gli ridà la rubrica] Grazie!

Clicca qui per visualizzare l'elenco completo dei film

Commenti

Potrebbero interessarti