Tradizioni natalizie

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Tradizioni di Natale 
La stella e il Padreterno

"Dov'è il re dei Giudei che è nato? Abbiamo visto sorgere la sua stella, e siamo venuti per adorarlo" si legge nel Vangelo di Matteo domandano i Re Magi giungendo a Gerusalemme da Oriente.
"Ed ecco la stella, che avevano visto nel suo sorgere, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino. Al vedere la stella, essi provarono una grandissima gioia."

Da sempre, in ogni luogo della terra, l'uomo ha scrutato il cielo: l'alternarsi del giorno e della notte, le perturbazioni atmosferiche, il costante, ciclo delle stagioni sono stati visti come manifestazioni di una volontà divina.
L'evento straordinario, che sconvolgeva l'ordine naturale, come, ad esempio, una stella cometa, suscitava paura creava inquietudine. Era considerato un segno premonitore, ma di che cosa? Tradizionalmente si pensava che annunciasse un evento tragico, come la morte di un personaggio Importante. La notte del 24 dicembre si capovolge l'ordine costituito: una stella, più luminosa del sole e di tutte le altre stelle del firmamento, comparve in cielo per annunciare la Nascita
del Re dei Re. Segno detta volontà di Dio, avrebbe guidato i Magi fino a Betlehem, perchè il Padretemo fosse riconosciuto universalmente l'Evento. Già nel Vecchio Testamento, nel libro dei Numeri, Balaam aveva profetizzato l'Evento: "una stella spunta da Giacobbe, uno scettro sorge da Israele". Dio, quindi, non parla all'uomo solamente attraverso gli angeli ma anche per mezzo  degli astri. Ogni presepe ha un cielo stellato attraversato da una cometa risplendente.
Il numero tre, numero della perfezione, simbolo della Trinità, la caratterizza: la coda ha tre punte, la stella ne ha sei (due volte tre), così come sei sono le punte del Crismon, segno che nasce dalla soprapposizione della lettera X (Xristos) e della lettera I (Iesus).

Soltanto negli ultimi anni, con l'avvicinarsi del Giubileo del 200O, si è tornati a rappresentare nel presepe anche la figura del Padreterno, recuperando le modalità della" tradizione che attìngeva  alle Sacre Scritture. Talvolta raffigurato con un mezzobusto, il Padre era sempre posto in alto, appeso al fondale del cielo, in posizione dominante sulla Natività e sull'intero paesaggio.
La sua figura poteva essere essenziale, ma anche circondata da angeli, nubi, stelle, scintillanti raggi. Celebre è la sua raffigurazione nelle formelle dei toscani Della Robbia.

Non SOLO TRADIZIONI DI NATALE, il tempo di Natale è tutto tempo di attesa, è qui si consuma il valore del grande evento cioè la nascita di Gesù Bambino, se ti interessa conoscere altre notizie natalizie qui ne trovi tante.

Leggi le Tradizioni di Natale
Se ti piacciono le Poesie di Natale qui ne troverai davvero tantissime
Filastrocche di Natale 

Ascolta e leggi le Canzoni di Natale
Ti possono interessare anche le Canzoni per l'Avvento?
Se ti piacciono le Poesie di Natale qui ne troverai davvero tantissime
Recite di Natale per bambini di scuola primaria
Anche le Immagini di Natività ti possono interessare?
Se cerchi i Racconti di Natale da leggere o raccontare davvero ne troverai molti
Raccolta di Poesie di Natale in dialetto di tutte le regioni d'Italia
Le vecchie letterine di Natale che a guardarle ci fanno tornare bambini
Natale: La Festa più bella dell'anno
Per i bambini che vogliono colorare i Disegni di Babbo Natale 
Raccolta di Leggende di Natale
Più di cento lavoretti di Natale facili da realizzare 
Piante di Natale e il loro significato

Commenti

Potrebbero interessarti