Login

Pin It

Tradizioni di Natale
Gli zampognari di Atina

Atina è il centro celebrato dell'area zampognara ciociara a sud di Sora, comprendente tra l'altro San Biagio Saracinesco e Valvoni, fino a Castelnuovo a Volturno nel Molise, e dove vive ancora qualche fine costruttore di strumenti.
È da questi paesi che un tempo arrivavano gli zampognari a rallegrare la grande città col suono della zampogna e della ciaramella.

Altra « isola zampognara » del Lazio è la Valle dell' Aniene, e i centri principali Anticoli Corrado e Vicovaro, ma si ricordano suonatori anche in Roviano, Agosta, Cerreto. Qui i canti natalizi sono per lo più improntati alla forma della filastrocca o della novena cantilenante.
Il testo si svolge semplice ed è il riflesso della vita quotidiana.

Dice una filastrocca abruzzese,
Bambinelle Gisù,
pòrteme cose belle,
ca nen le facce cchiù...
Bambinelle Gisù

Giorgio Mancinelli

Pin It

Commenti