Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Maschere


Recita di Carnevale
Pulcinella e le frittelle

Rosaura - Pulcinella!

Pulcinella - Ai suoi ordini, signora.

Rosaura - Ascoltami bene. Ora verrà Colombina. Mentre io parl'erò con lei, tu sorveglierai le frittelle perché non brucino.

Pulcinella (facendo un inchino) - Ma con piacere, signora. (Suona il campanello)

Rosaura - Ecco la mia cara Colombina! Va', va', Pulcinella. (Questi fa un altro inchino ed esce. Entra Colombina)

Colombina - Rosaura mia, come sei bella. Che abiti splendidi!

Rosaura - Anche tu, Colombina, mi sembri una regina.

Colombina - Non facciamoci troppi complimenti, amica mia. Andiamo piuttosto sul balcone a vedere le mascherine. (Si ode un urlo di Pulcinellla che arriva in scena tenendosi una mano sulla
bocca)

Rosaura e Colombina - Che cosa hai fatto, Pulcinella?

Pulcinella (continua a tenersi una mano sulla bocca e gira intorno, mugulando)

Rosaura - Mi vuoi dire che cosa hai fatto?

Pulcinella (:parlando male) -Sorvegliavo le frittelle e mi... mi... mi sono scottato
la lingua.

Colombina - Come?

Pulcinella - Mi sono scottato la lingua.

Rosaura
- Ah, briccone! Tu mangiavi le frittelle, altro che storie! Via di qua, prima che ti bastoni!

Pulcinella
- (scappa gesticolando)

Colombina - Perdonagli, Rosaura.

Rosaura - Sì, gli perdonerò, tanto si è già punito da solo.

Commenti

Potrebbero interessarti