Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

pinocchio
Recita di Carnevale
di D. Duranti
Pinocchio e due sìgnorìne curiose

Pinocchio: - Non mi riconoscete? Son Pinocchio, figlio adottivo di papà Geppetto!
Se il naso mi allunga a vista d'occhio, però son simpatico d'aspetto!
Di mollica di pane è il mio cappello di carta il mio vestito çosì bello, e tutto il resto  - lo sapete già - è legno, ma di prima qualità!
Una signorina: - Anche il naso è di legno?
Un'altra signorina: - E perchè è così lungo? Guarda qua!
Pinocchio (seccato) - Uff! Queste donne, che curiosità!
(si avvicina e spiega)
Vede, talvolta, per disgrazia mia, sa come accade, dico una bugia, e questo naso, a ogni bugia che aggiungo, 
prende la corsa e mi diventa lungo. 
Ieri l'altro, Geppetto.. a colazione, chiese: - L'hai preso tu quel panettone? 
E il mio naso di botto s'appunti, perché risposi:- No! - mentre era: - S!
Stamane poi Geppetto ha domandato: - Pinocchio, alla lezione ci sei stato? 
E questo naso crebbe e s'allungò perché risposi: - Si!  - mentre era: - No! 
(rivolgendosi a tutte due) 
Piccole amiche, non le dite mai queste brutte bugie, fonte di guai! 
Se il vostro naso vi si allungherà, chi mai fermarlo, ahimé, più lo potrà?