Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Carnevale, Poesie di Carnevale, Filastrocche di Carnevale
Recita di Carnevale
Arlecchino e Brighella

Arlecchino: Caro Brighella, senti un pò qua!

Brighella: Dimmi: che novità?

Arlecchino: Oggi è Domenica di Carnevale, ti offro un pranzetto senza l'eguale!

Brighella: Grazie, l'accetto. Ma ch cucina?

Arlecchino: Dietro ai fornelli c'è Colombina!

Brighella: Bene! Benissimo! Che mangeremo?

Arlecchino: Ecco : antipasto di latte e fieno; poi la minestra di pere cotte; arrosto d'uova di mezzanotte; peli di gatto con salsa molle; e infine, torta d'uva e cipolle!

Brighella: Ah. si?.. no, non posso.. non posso..grazie lo stesso!

Arlecchino: Come non vieni? Me l'hai promesso! Guarda, mi offendo. Ti picchierò.

Brighella: Calmati! Vengo. Ma porterò io stesso i viveri per tutti e tre!

Arlecchino: Volevo questo, sciocco, da te!

Commenti

Potrebbero interessarti