Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 


Racconti per bambini
Racconto di Renzo Pezzani
Non conoscevano l'alba


C'era una volta una bimba che andava al mercato per vendere un bel galletto dalla cresta regale.
La regina, che era alla finestra, le disse:
Vuoi vendere quel galletto?
Sono qui apposta - rispose la bimba, e fece un inchino, come se stesse per recitare una poesia.
Allora entra nel castello.
La contadinella si tolse gli zoccoli e salì felice il grande scaIone di lucido marmo.
Questo è il galletto - disse - e canta così bene che il sole, al mattino, è costretto ad alzarsi.
La regina lo prese tra le mani, gli guardò il becco guerriero, il fuoco dei bargigli, l'arco della coda che sembrava uno scampolo di arcobaleno. .
 E questi sono tre scudi d'oro per te.
Appena fu sera il galletto si addormentò. Invece, nel castello, il re, la regina, i ministri, le damigelle, gli scudieri, i servi continuarono, come al solito, a ballare, a giocare, a divertirsi sino a tarda notte.
Ma, prima che l'alba sorgesse, il galletto cantò.
Allora il re, la regina, i ministri, le damigelle, gli scudieri, i servi si svegliarono di soprassalto. L'alba sbiancava il cielo e le acque dei fiumi, apriva i fiori, toccava le fronde umide e le erbe, svegliava gli uccelli.
Il re, la regina, i ministri, le damigelle; gli scudieri, i servi spalancarono le finestre e guardarono per la prima volta la terra così fresca e così bella.
Questa dunque è l'alba? - esclamò il re stupefatto. - Chi perde quest'ora, perde la letizia del giorno!
Da allora volle che la gente della sua corte si destasse al canto del gallo.

Leggi i Racconti per Bambini