Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

cavallino
Racconto per bambini
di A. Foce
Il cavallino lucente

Il giocattolo era lì sul tavolo, bello, lucente, insieme con altri oggetti della maestra. Lucio l'aveva guardato e riguardato: quel cavallino che sembrava d'oro glipiaceva moltissimo. Oh, se fosse stato suo, lo avrebbe tenuto nella tasca della giacchetta, lo avrebbe fatto vedere agli amici del casamento come un tesoro. Passò dall'aula: non c'era nessuno, la maestra era in cortile con i compagni, la bidella attendeva alle sue faccende... Lo tolse dal tavolo per guardarlo meglio e non fu capace di rimetterlo a posto.
Me lo prendo, - disse fra sé - tanto nessuno mi vede.
Si guardò ancora, intorno: la scuola era vuota. Lucia uscì con i compagni, poi se ne andò a ca'sa col piccolo tesoro lucente.
Si rincantucciò in un aingolo della cucina e guardò il cavallino dorato. Ma perché non gli sembrava più tanto bello?
Perché non gli dava più tanta gioia?
Sembrava quasi che bruciasse, come fosse di fuoco...
Lo strofinò un poco, era ancora lucido e bello... Lucia lo guardava, lo appoggiava sulle zampe per vederlo diritto.
Sentiva nel cuore una voce: - Lucio
hai fatto una cattiva azione. Riporta al suo posto il cavallino.

Lucia se ne andò a letto, ma non riuscì ad addormentarsi, perché la voce del cuore si faceva sempre sentire:
Hai fatto male!
Chiudeva gli occhi; gli sembrava di vedere un cavallo piccino che diventava grosso, grosso... E correva e gi veniva addosso per schiacciarto...
Lucio si svegliò di soprassalto; i suoi occhi erano pieni di lacrime. Chiamò la mamma: - Non posso dormire...
Ti senti mate?
Ho fatto una cattiv.a azione, ho preso un cavallino...
La mamma lo guardò e non sgridò il suo bambino: - Riporterai il cavallino al suo posto, non si deve toccare la roba d'altri. Ed ora dormi tranquillo.
Lucia si sentiva sereno; avrebbe riportato il cavallino al suo posto, aveva chiesto perdono al Signore.
Si addormentò tranquillamente mentre la mamma avvolgeva con cura, in un pezzetto di carta, il cavallino dorato.
Bambini che rubano, che spingono, che rovinano le cose di tutti... Hanno le mani che non servono bene; che cosa occorre per farle guarire? Altro che disinfettanti e medicamenti.
La medicina deve venire solo dal cuore.

Leggi i Racconti per Bambini