Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Breve racconto di Camilla Del Soldato
Il gelo

Dormiva la vallata nella notte serena; s'affacciò il vento e disse:
Bene, mi sento in vena!
Quest'è un'ora tranquilla, nessuno sta a vedere e si lavora in pace. Mi fa proprio piacere.
lo non somiglio punto a tutti quei furioni miei parenti: la grandine, il vento, gli acquazzoni.
Quanto fracasso fanno! Par non ci siano che loro e sciupano ogni cosa. lo sto zitto e lavoro.
Cosi borbotta il Gelo; ride la luna piena mentr'ei va silenzioso nella notte serena.

Commenti

Potrebbero interessarti