Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Racconto di Serébrijany Holodez
Sera d'inverno

Son più azzurre, più nebulose le nevi; respiriamo di nuovo aria piu fresca.
Amo la campagna, di prima sera, e la mestizia dell'argenteo inverno.
Sprizzerà nel campo che s'abbuia il primo focherello serale; e sopra il villaggio sarà sospeso nel tramonto scarlatto un fil di fumo.
Crocida pigramente una cornacchia, un sonaglio tintinna lontano.
Quando fra bianche ciocche annega nei campi l'abete abbandonato, e scaglia e svelte e insegue l'argento sopra il giardino la selvaggia bufera, arda il mio caminetto di ferro come un mucchio di pietre d'oro, in mezzo a lievi anelli fiammeggianti guizzi un crepitante rubino.
Quando il gelo della bufera invernale spegne il rosso del tramonto che si specchiava nel fiume e inargenta la campagna, si può riscoprire la dolcezza di stare nella casa, accanto al fuoco.

Poeta sovietico

Leggi i Racconti Inverno

Commenti

Potrebbero interessarti