Login

Pin It


poesie estate

Racconto di Giovanni Titta Rosa
Mietitura

Il grano è una distesa d'oro fra strada e argine.
 Appena si muove, a quel venticello che por
ta  l'alba, la peluria delle ariste trema e fa un suono leggiero. A mezzogiorno, invece, pare che

dica al contadino: Taglia, taglia. E il contadino, sentendo questa voce, se, come accade, s'è posato all'ombra d'un olivo, col cappello nella faccia, dopo sette ore di fatica, riapre gli occhi, gli par passato chissà quanto tempo e ripiglia la falce.







Pin It

Commenti