Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Racconto di Roberto Piumini -
Vorrei che non finisse mai -




Se non piove, verso le dieci, si va in giardino a giocare.
Lo scivolo è il primo gioco che Tito corre a fare, però ci sono altri che corrono più di lui, e allora lui
deve aspettare il suo turno vicino alla scaletta.
Quando Tito è in cima alla scala non ha tempo per avere paura, perché sente che sta arrivando un altro bambino dietro di lui.
Però la paura prima di scivolare non è proprio una vera paura, è come un brivido dolce.
E anche la sensazione quando si va giù è bella e strana.
Una sera, prima di dormire, Tito ha detto alla sorella:
Meli, lo sai che a me piacerebbe uno scivolo che non finisce mai?
Mela è stata zitta per un po,' poi ha detto:
Ma pensa che scala lunga, poi, da salire!

Commenti

Potrebbero interessarti