Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesie di Natale, Natale, Storia dei Re Magi, Poesie della Befana, Filastrocche della Befana

Racconto di Natale
di I. Schuster
I Magi

La Sacra Scrittura chiama col nome di Magi i Saggi venuti dall'Oriente.
Questo nome si applicava ai Sacerdoti e alla classe colta dei Medi, dei Persiani, come anche dei Caldei, che si occupavano principalmente di scienze della natura, di astrologia e di teologia.
I Magi erano sempre chiamati a dare il loro parere nelle più importanti decisioni.
Essi erano i consiglieri del Re, gli educatori dei principi, ed esercitavano un grandissimo influsso sugli affari dello stato. I loro capi erano parificati ai principi; cosi presso Geremia (39, 3-13) il capo dei Magi appare come uno dei principi più elevati di grado presso Nabuccodonosor.
In questo senso generico, anche i Magi si possono chiamare re.
I nomi dei Saggi si trovano dati per la prima volta in un manoscritto della biblioteca parigina della fine del secolo VII o del principio dell'VIII.
Essi sono: Bithisarea, Melchior, Gathaspa. I nomi correnti oggi di Gaspare, Melchiorre e Baldassarre li ha dati, per primo, Agnello, uno storico del IX secolo.

Potrebbero interessarti