Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Racconti di Natale


Racconto di I. Remadori
La stella con la coda

Stellina era una stella talmente bella che superava in splendore tutte le altre compagne del firmamento.
Stellina però aveva un grosso problema: era l'unica, in quel pezzetto di cielo, ad essere nata con... la coda!
E questa appariva ai suoi occhi come un gran difetto, anche perché le stelle la prendevano in giro e si burlavano di lei.
Stellina se ne stava sempre in disparte, non giocava mai con nessuno: non poteva neanche fare il girotondo con le altre stelle perché la coda le dava fastidio.
Una notte, mentre piangeva disperata, dato che si sentiva sola, le apparve un angelo che le disse:
Non piangere, Stellina. La coda, che tu hai disprezzato tanto, servirà da guida agli abitanti della terra che andranno ad adorare Gesù.
Stellina rimase attonita e incredula.
Questa è la strada che dovrai seguire le disse ancora l'angelo.
Va' e ricorda che sei stata scelta fra tutte le stelle.
Stellina felice si avviò, mentre tutti gli astri si oscuravano al suo passare; soltanto la sua luce brillava nel profondo della notte.
Quando giunse al punto indicatole dall'angelo, un coro di voci si levò dalla terra:
Alleluia, è nato il re del mondo!
Stellina capì allora l'importanza di quello che aveva fatto e pensò:
«La mia coda non sarà più un difetto»...

Commenti

Potrebbero interessarti