Login

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Racconto di Piera Antico
Il presepio più bello

La vigilia di Natale il Signore chiamò un angelo e gli disse: - Tutti i bambini hanno! fatto il presepio: vai sulla Terra a scegliere il più bello.
L'angelo spiccò il volo. Entrò in molte case. Tutti i presepi parevano belli.
L' angelo pensava: «lo non so quale sarà più gradito al Signore ».
Finalmente entrò in un palazzo di marmo. Nel mezzo di un salone dorato c'era un presepio immenso.
Aveva tutte le strade di Betlemme, una stella sulla capanna e i lumi veri dentro le casine.
Questo è molto bello - pensò l'angelo. Lì vicino vide un ragazzo ben vestito che pregava così: - Gesù, portami la bicicletta. Ma non devi regalare niente al mio cuginetto. - Allora l'angelo aggrottò la fronte e volò via in fretta.
L'ultima casa che doveva vedere era molto povera.
Là dentro c'era un piccolo presepio preparato su una tavola da cucina.
La capanna era fatta col cartone, le stelle con la stagnola, la neve con la farina.
Un bambino era inginocchiato davanti al piccolo Gesù e pregava così:
Non chiedo nulla per me.
Porta tanta felicità al mio babbo e alla mia mamma.
Ecco il presepio più bello che ho visto in questa notte - pensò l'angelo.
E volò in cielo in fretta per dirlo al Signore.
Nella notte si accese una grande luce su quella povera casetta.
Il bambino buono non la vide perché si era addormentato.
Non seppe mai che tutti gli angeli del Cielo erano venuti a cantare il « Gloria » trionfale della Notte Santa intorno al suo Presepio, perché era il più bello del mondo.


lampadine

Commenti

Potrebbero interessarti