Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

divisorio

Dopo la nascita di Gesù in Palestina

Divisorio Buon Natale

Il popolo d'Israele, dopo le eroiche lotte dei fratelli Maccabei, aveva perso di nuovo la propria autonomia e nel 63 a.C. il suo territorio fu sottomesso al dominio romano ad opera del generale Pompeo.
Più.tardi, nel 37 a.C., i romani stabilirono re in Gerusalemme Erode, originario dell'Idumèa, regione a sud della Palestina.
Questi, durante il suo regno, cercò di mantenersi sempre amico di Roma.
Sul litorale mediterraneo fondò la città di Cesarea per onorare il nome di Cesare Augusto. Sempre in onore dello stesso riedificò la città di Samaria, che chiamò Sebaste, cioè Augusta.
Per godere dell favore dell'imperatore fece costruire monumenti ed edifici ed impose addirittura sulla facciata del tempio di Gerusalemme l'insegna imperiale: l'aquila romana.

Mandò persino i suoi due figli a Roma, perché fossero educati come la corte esigeva.
Erode fu un re volitivo e intransigente.
Per le più piccole opposizioni al suo volere ordinava la pena di morte.
Molte furono le vittime della sua intransigenza, tra cui la moglie Mariamme e alcuni dei suoi figli.
E quando, ormai vecchio e malato, venne a conoscenza della nascita di quel Gesù che era stato annunziato come capo del popolo d'Israele, per timore che gli togliesse il potere, «s'infuriò e mandò a uccidere tutti i bambini di Betlemme e del suo territorio» (Matteo 2,16).
Morto Erode, pochi anni dopo la nascita di Gesù Cristo, e messo da parte Archelao, suo figlio, per incapacità a governare, l'imperatore Augusto nominò per l'amministrazione della Giudea un procuratore, con residenza a Cesarea.
Questo fu appunto l'ufficio di Pilato dal 26 al 36 d.C. Pilato si rese colpevole di violenze e di ingiustizie verso il popolo, di rapine, assassini di innocenti e continui atti di crudeltà.

divisorio

Commenti

Potrebbero interessarti