Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


scatola_di_biscotti
Racconto sull'amicizia
di Susan Price 

Un'Amicizia 

La signora Maxwell arrivò in fondo alla rampa e Paul le offrì il braccio per aiutarla a scendere l'ultimo grosso gradino. - Pensavo che venissi ieri, ma non l'hai fatto.
La signora Maxwell stava di nuovo gemendo e ansimando.
Paul disse rapido: - Venga a sedersi.

Ostinata come una testuggine, la signora Maxwell puntò verso la porta della cucina, Paul non se la sentì di bloccarla tirandola per un braccio.
Temeva di offenderla. La signora Maxwell entrò in cucina, prese una tazza e un piattino per lui nella credenza, e due piatti piccoli.
Poi tornò al tavolo del salotto. Per entrambi i viaggi Paul avrebbe impiegato la metà del tempo.

Sieda, - la invitò di nuovo, ma la vecchia lo ignorò. Trascinatasi al buffet, si chinò a piccoli scatti e aprì uno degli scomparti per tirarne fuori la scatola di biscotti.
Tolse il coperchio e riempì entrambi i piattini di pasticcini fatti in casa.
Paul li fissò.

Li ho fatti ieri, - spiegò la signora .
Maxwell. - Pensavo che saresti venuto.
Li avresti trovati caldi di forno. Quando ho visto che si faceva tardi, li ho messi
via per mangiarne uno di tanto in tanto.


Commenti

Potrebbero interessarti