Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 




Poeti Emergenti









Poesia di Paolo Rebecchi




Mai























Mi sono svegliato e l’ho sbirciata stupefatto.

era lì

colma di luce

ricordi

colma di sentimenti

di memoria

ho pianto per lei

ho pianto davanti a lei e si è riflessa nella mia stessa lacrima

mi è passata attraverso l’occhio per entrarmi nella mente.

Non l’ho dimenticato

neppure lei.


Infinita, colma di qualcosa d’ignoto, mi ha chiamato ed io ho risposto con tutta la mia fragilità.

altra luce

altri ricordi

altri impulsi.


Colma di ricordi e segreti che non potrà mai svelarmi.

I suoi segreti ed i miei segreti.

i vostri segreti.


ho deciso d’inseguirla


l’ho cercata

l’ho rincorsa

l’ho sfiorata con il palmo della mia mano destra,

con un dito di quella manca.

Non l’ho mai avuta.

Luna.

L’altra faccia della luna è l’altra vita che non vivrò.


Io avvizzirò e lei sarà ancora lì a guardare,

a farmi credere che il suo volto è uno.

L’ho sfiorata,

non l’ho aggirata, ho solo pianto per lei.