Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Paola Zeppieri 
Sicilia Come donna 

Destandoti dal sonno
all’alba risvegli i tuoi pomi,
maturi e fruttati
col sole inebriato della tua natura.
In un soffio
affacci schiuma sulle coste,
riecheggiando barocca il tuo orizzonte.
Germogliando in odore di stagione,
annodi i capelli di nuvole
dal cielo alla terra seminata.
Poi, magnifica,
cingi le drappeggianti vesti
attorno al tuo incarnato rilievo,
che per bellezza ·può eguagliare
solo te stessa come fossi madreperla.
Sinuosa, comprendi i tuoi profili,
adagiati sulla lettiga al confine del mare,
racchiusi come unici preziosi
nello scrigno dei tuoi tesori eterni.

Paola Zeppieri. Maggio 2010