Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Giovanna Barlotta
Spinnu

Sospendo un attimo il ritmo della mia vita
pr far conoscere una parola infinita
e tanti son sicura l'han provata
è SPINNU, in dialetto pronunciata.
Esprime cio' di cui siam privi con ardore
tutto cio' ke tieni in fondo al core
e t'hanno accompagnato tutt'una vita
regalandoti gioia infinita.
Ti fa mancare l'aria al sol pensiero
ke tu non puoi averle...ma per davvero
e questo cio' ke proprio noi s'intende
dicendo SPINNU, ma veramente!
SPINNU, per un abbraccio alla mia mamma
vederla, carezzarla, una è la mamma.
SPINNU, per respirare la mia aria
della mia terra, della mia casa, delle mie mura.
SPINNU, per camminare sui miei prati in fiore
ke tanto ho ammirato, l'ho nel core.
SPINNU, per il cinguettio dell'uccellini
ke ad okki kiusi ascoltavo tutti mattini.
SPINNU ,nel pensar le mie sorelle
gia' lacriman l'okki, come son belle.
SPINNU, solo a pensare i miei fratelli
mi basterebbe carezzarli fra i capelli.
SPINNU, per ki ormai non cè piu'
ma alzo l'okki e so ke son lassu'.
SPINNU, per un pezzo del mio pane
le tieni care anke se son cose vane
cartocci, sfinci, cassate siciliane
dolci tesori delle mie terre lontane.
A voi ke siete uomini di mondo
ho aperto il mio cuore nel profondo,
scrutate il vostro ,non abbiate orgoglio,
levatevi lo SPINNU, ve lo consiglio.
Sono lontana e SPINNU, e veramente
di stare in mezzo a voi, fra la mia gente