Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Franca Orsini 
Il ricordo della mamma 

So che la mia mamma è alla fine
ed io non posso rassegnarmi all'eterno distacco.
Ella dorme ed io la veglio.
E'un breve riposo che presto la condurrà alla Morte
io guardo le sue mani che hanno tanto lavorato
e che una volta mi accarezzavano:
ora sono fredde ed immobili.
I suoi occhi azzurri sono ormai immersi nell'ombra;
il suo viso bello e sereno è rigido e bianco.
Invano invoco il suo nome, ma non ho nessuna risposta,
solo ora mi accorgo che non è più con me.
Ogni giorno vado da lei e percorro quel trste viale
che porta alla sua Tomba.
Dai tonfi del cuore mi accorgo che sono arrivata,
Eccomi: sono qui per Te, coi fiori in mano.
Il tempo passa, mi attardo.
Mentre ritorno, come sempre, metto un fiore su una tomba
abbandonata; rileggo i nomi e le date su quelle vicine.
E' tardi, fa freddo, bisogna andare.
Mi dirigo in fretta verso l'uscita, fra i marmi del viale principale,
su cui risaltano trIsti frasi commemorative.
Il ricordo di Lei è impresso per sempre nel mio cuore e nella mia mente
Durante il giorno spesso penso a Lei,
faccio mille cose per non sentire la sua mancanza.
Quando, invece, scende la sera,
il mio cuore si stringe, vago per le stanze alla ricerca di Lei,
MA LEI NON E' PIU' CON ME.
Allora mi rifugio in quest' unico pensiero:
" IL TEMPO, DICONO, LENISCE OGNI DOLORE"