Login

Poesia di Vincenzo Fiaschitello Tremule foglie
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Tremule foglie

Tremule foglie dalla lunga

estate arse, i rami perdete

del tronco rugoso del vostro

mandorlo, ora che l'autunno

incede col suo cielo ventoso.

La terra vi fa morire,

la terra ai primi tepori d'inverno

vi chiamerà tra gemme e fiori

al risveglio gioioso.

Scrivete tenere lettere d'amore

alla primavera perché, sollecita,

venga a mitigare il freddo della sera.

Leggi le più belle Poesie di Vincenzo Fiaschitello

Commenti

Potrebbero interessarti