Poesia di Roberto Roversi - La Gru
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Roberto Roversi 
La Gru  
Una cosa inanimata diventa viva e agile

Felice, libera, s'alza
nel cielo, addenta
le nuvole che vanno;
furtiva cala, si volge, affloscia
il muso sulla terra.
Rianimata s'impenna e sale
toccata dai veli dell'alba.
Lenta sui tetti sfiora nembi, torri;
mossa da un ignoto spirito,
fra case e uomini dormenti
con il solido ferro è viva, freme;
squilla nel primo mattino.
Forma possente armonica distende
sull'attesa del giorno
manna giuliva, d'oro.
Voci, fresche voci ridono
alla sua danza.
Mi dà forza e speranza.

Commenti

Potrebbero interessarti