Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 


pesceaprile3
Poesia di Maria Albina Scavuzzo
Pesce d'aprile

Un topo furbo e anche un po' matto
questo scherzaccio fece a un gatto.
Prese una lenza, un amo e un pesce
e penzolare dal tetto lo fece.
Il gatto disse: « Miao! Che boccone!»
e come un lampo balzò sul balcone.
Addenta il pesce. Oh, mondo birbone!
il pesciolino è sol... di cartone!
« Ah, se t'acchiappo, topo birbante,
ti mangio intiero e in un istante! ».
Gli grida il topo tutto gentile:
« Non te la prendere: è il primo aprile! ».

Commenti

Potrebbero interessarti