Login

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di primavera 
  di Graziella Ajmone 
Primavera 

Col primo fiore
così delicato
che si smarrisce nel grande prato
come un'ala nel firmamento,
così tenue che il vento
con un soffio lo può rubare,
così morbido che pare
un bambino appena nato,
col primo fiore, timido, chiaro
nella sua veste fresca e leggera,
ecco incomincia la primavera.


Commenti

Potrebbero interessarti