Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di primavera 
di Angio Silvio Novaro

L'albero secco e la rondine

A San Benedetto,
su l' alba rosata fu vista
una rondinella vispa
calare a tese ali sul tetto.

Rondine bruna, rondine gaia!
Posata sulla grondaia,
accanto al pendulo nido,
mise un piccolo grido,
ed ecco
il povero albero secco
irrigidito

che tanto aveva dormito,
 si svegliò tra tesori
 di ciocche di fiori.

Commenti

Potrebbero interessarti