Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesie di Primavera
Poesia di F. Bova
La primavera

Quando vedi che il mandorlo riveste
di mille fiorellini i rami brulli
e su nel cielo limpido e sereno
il sole allegro gioca coi fanciulli;
quando da lungi, al nido fan ritorno 
le rondini, che pure lo scorso anno 
vedesti saettare tutto il giorno 
in cerca di qualcosa che non hanno;
quando la fiamma è spenta nel camino 
e i vecchierelli fanno la festa al sole 
che i raggi ha steso già di buon mattino,
per tema che abbian freddo le viole,
allora, mio fanciullo, essa è arrivata… 
la primavera gaia e profumata. 

Commenti

Potrebbero interessarti