Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

aiuole
Poesia di Dina Rebucci

Primavera che c'è e non c'è

Primavera che c'è e non c'è:
ora scappa, ora è accanto a te.
Giuca a nascondersi come un bambino;
ha un occhio grigio e uno turchino;
ieri portava cuffietta e pastrano
e un fiocchetto di neve in mano;
oggi ha in grembo primule e viole
e, nei capelli raggi di sole.