Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia per la scuola
La favola dell'accento

Come l'apostrofo,
l'accento è piccolino,
ma piu birichino.
Non sta fermo un momento
e devi stare attento
a non fartelo scappare
quando lui si mette a volare
fermandosi poi sulle parole
qua e là, dove ci vuole,
e obbligando la tua voce
a fare la stessa cosa.
Però il bello è
che non sempre si vede,
anche se c'è.
In fine di parola
va segnato certamente,
ma non in principio
o sulle sillabe di mezzo.
Eppure devi ugualmente
posare la tua voce.
Dove? il dubbio è atroce.
si deve dire rubrica o rubrica?
Mollica o mollica?
Perché se sbagli un pochino
sarebbe come dire pulcino
invece di pulcino.

Leggi le Poesie pe la Scuola