Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

pioppi
Poesia di V. Novelli

Pioppi 

Nel cielo squallido e scialbo
si staglian, come sparuti
fantasmi, gli antichi pieppi
del rio, immobili e muti.
Vestiti di neve e di gelo
paion morti, così soli,
senza fremiti di voli,
senza nidi e senza canti.
Ma se li bacia il sole
o li carezza il vento:
Oh! che vago sussurro,
che tremolio d'argento!

Leggi le Poesie sulla Festa degli alberi

Commenti

Potrebbero interessarti